Terrorismo a Instanbul: Masharipov ha confessato di essere l’autore della strage di Capodanno

Strage di Capodanno Instanbul, l’attentatore confessa: “sono stato io ad uccidere, l’ho fatto per l’ISIS”.

Volto emaciato, sguardo perso nel vuoto: è questo il ritratto di Abdulgadir Masharipov nell’ultima foto che lo ritrae al momento dell’arresto da parte della polizia turca.

Secondo le notizie dell’ultima ora Masharipov ha confessato di essere l’autore della strage di Capodanno nella discoteca Reina di Instanbul, in cui sono morte 39 persone. Masharipov, militante addestrato in Afghanistan, ha aggiunto di aver agito per conto dell’Isis. dell’arresto.

L’uomo è stato arrestato nel quartiere Esenyurt di Instanbul, e insieme a lui sono state arrestate altre quattro persone: un cittadino iracheno e tre donne straniere di altre nazionalità, tutti legati all’Isis. Inoltre, nel covo in cui è stato ritrovato l’attentatore uzbeko sono state recuperate diverse armi, più 187 mila dollari. A differenza di quanto riportato da alcuni organi di stampa, invece, il figlio di 4 anni dell’attentatore non si trovava con lui al momento