Concorso Polizia Penitenziaria 2017, bando per 540 agenti: quando esce?

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul nuovo concorso indetto per 540 di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP.

Concorso Polizia Penitenziaria 2017, quando esce il bando per 540 agenti?

Il 2017 potrebbe essere l’anno ideale per chi auspica ad entrare come agente nella Polizia Penitenziaria: sarebbero 540 i posti che verranno messi a disposizione dal concorso in programma con molta probabilità a cavallo fra i mesi di marzo e aprile 2017, almeno questo è quanto affermano i sindacati tramite il sito ufficiale del Sappe, ovvero il Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria, vediamo ora nel dettaglio cosa sappiamo di questo bando e quali potrebbero essere i requisiti per prenderne parte.

Sul sito ufficiale del Sappe, innanzitutto, è stato messo in evidenza questo nuovo concorso per 540 agenti di Polizia Penitenziaria, una buona notizia in un periodo storico nel quale trovare lavoro si fa sempre più difficile. Secondo alcune indiscrezioni dipartimentali, fra l’altro, il concorso verrà bandito fra marzo e aprile e sarà riservato esclusivamente ai V.F.P. e ai V.F.P.4, motivo per cui i civili stavolta saranno esclusi dalla selezione fin dal principio.

Nel dettaglio si tratta di 378 posti per VFP (suddivisi in 283 per gli uomini e 95 per le donne) e 162 posti per VFP4 (122 per gli uomini e 40 per le donne). Le prove, inoltre, dovrebbero tenersi con molta probabilità nel mese di luglio di quest’anno, motivo per cui è bene tenersi aggiornati attraverso i moltissimi canali delle forze di Polizia sul web, nonché proprio sul sito del Sindacato, dove nei prossimi mesi verranno postate news a riguardo.

Concorso Polizia Penitenziaria 2017: chi potrà partecipare? Ecco i requisiti

Partiamo dal presupposto che i due requisiti principali per partecipare al concorso che verrà indetto prossimamente da parte della Polizia Penitenziaria per 540 agenti sono l’essere in possesso del VFP e il VFP4, ovvero l’aver sostenuto un anno (nel primo caso) o 4 anni (nel secondo) da volontario in ferma prefissata.

Ciò permetterà ai VFP e ai VFP4 di potersi candidare per il concorso. Tutti gli altri, purtroppo, non saranno ammessi alla selezione che metterà in palio i tanto agognati 540 posti come agente di Polizia Penitenziaria.

Con molta probabilità, inoltre, i requisiti per candidarsi dovrebbero essere gli stessi richiesti per le selezioni analoghe degli ultimi anni, ovvero:

  • Essere in possesso della cittadinanza italiana;
  • avere fra i 18 e i 30 anni;
  • aver conseguito il diploma di licenza media;
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate;
  • non aver riportato condanne per delitti colposi.

Ricordiamo, fra le altre cose, che fra i requisiti non dovrebbe figurare neppure il limite di altezza, mentre il fatto di avere un tatuaggio potrebbe comportare l’esclusione dal concorso solo e soltanto nel caso in cui quest’ultimo si trovi in una zona del corpo troppo esposta oppure se il soggetto raffigurato nel disegno risulti davvero troppo offensivo.

Per prepararsi al meglio al concorso di polizia penitenziaria , vi segnaliamo un libro suggerito da diversi utenti che hanno successivamente passato il concorso con ottimi risultati.

Il testo è abbastanza completo con mirate nozioni teoriche per il concorso in questione e test pratici con software di simulazione che potete acquistare ad un prezzo molto conveniente direttamente online qui: