Concorso Polizia Penitenziaria: pubblicato il bando in Gazzetta Ufficiale

È uscito il bando per il concorso nella Polizia Penitenziaria dopo che il ministro della Giustizia, Orlando, aveva affermato: “L’obiettivo è garantire più sicurezza nelle carceri italiane”.

Ci sono importanti novità che riguardano il concorso Polizia Penitenziaria 2017. Secondo quanto riferito dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, entro la fine di quest’anno verranno assunti 887 nuovi agenti nel Corpo della polizia penitenziaria italiana. “L’obiettivo – ha affermato il ministro – è garantire una maggiore sicurezza all’interno delle carceri italiane, motivo per cui l’Amministrazione penitenziaria è stata autorizzata ad assumere nuovi agenti”.

Le nuove reclute entreranno in servizio nel corso dei prossimi mesi (fra novembre e dicembre), una volta che completeranno la formazione.

concorso polizia penitenziaria
Il ministro Andrea Orlando

L’assunzione di 1.177 nuovi agenti nella Polizia Penitenziaria

Le parole di Orlando la dicono lunga sulla necessità di rinnovarsi delle carceri italiane. Già dalla fine di quest’anno, infatti, al termine delle procedure concorsuali in corso, ci sarà l’immissione di altri 1.177 allievi agenti di polizia penitenziaria da destinare agli istituti di formazione.

Il ministro, poi, si è soffermato su una notizia che farà felici tutti coloro che auspicano ad entrare a far parte del Corpo della polizia penitenziaria italiana. È stato indetto un altro concorso per circa 197 unità da aggiungere all’attuale personale della polizia penitenziaria. La grande novità è che questo particolare concorso è aperto a tutti i cittadini, motivo per cui anche i civili potranno provare a parteciparvi.

Nel prossimo anno, quindi, ci sarà un aumento ingente all’interno delle carceri italiane, con ben 2.064 agenti penitenziari in più.

Concorso Polizia Penitenziaria: bando, requisiti, prove

Come ha già spiegato il ministro Orlando, però, il concorso è reale e non si tratta certo di una bufala. L’esigenza di un turnover all’interno delle carceri italiane ha spinto il Ministero a indire questo concorso, al quale come dicevamo potranno partecipare anche i civili.

Diciamo subito che sono 197 i posti messi a bando dal concorso Polizia Penitenziaria 2017. Di questi 197 posti, due saranno destinati a coloro che sono in possesso dell’attestato di bilinguismo (italiano o tedesco per un uomo e una donna).

Per quanto riguarda i requisiti, ecco che per partecipare al concorso bisogna avere cittadinanza italiana, godere dei diritti civili e politici, avere almeno 18 anni e non averne compiuti 28; avere un’idoneità fisica, psichica e attitudinale.

I candidati dovranno prima sostenere una prova scritta. Se dovessero superarla, poi, dovranno sostenere una visita medica per gli accertamenti psico-fisici. Dopodiché ci saranno le prove attitudinali.

Per inoltrare la domanda c’è tempo fino al 12 novembre. Questo può essere fatto esclusivamente online, sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia. Dopo aver inoltrato la domanda, il candidato riceverà una ricevuta di invio che contiene data e ora per la presentazione. Questa dovrà essere esibita il giorno della prova scritta assieme alla domanda.