NoiPa cedolino, pagamento stipendi in ritardo: come accedere all’archivio e ultime novità

NoiPa cedolino, ancora ritardi nel pagamento degli stipendi della Pubblica Amministrazione. Ecco le ultime notizie e come accedere all’archivio.

NoiPa cedolino, non si sblocca il pagamento degli stipendi. Sembra incredibile, ma sono passati ormai tre giorni dal 15 maggio e il cedolino del mese sul NoiPa non è ancora stato caricato. Il conseguente slittamento del pagamento degli stipendi ha fatto infuriare tutti.

Il problema, però, è che neanche sul portale ufficiale NoiPa è stata data una qualche spiegazione, anzi. Tutto tace in un silenzio assordante che sta facendo infuriare ancora di più coloro che non hanno ancora visto lo stipendio. Nella giornata di ieri, mercoledì 17 maggio, però, è apparso un messaggio nella home del sito riguardo l’assistenza legata agli utenti e dipendenti pubblici.

L’annuncio sul portale NoiPa

Il comunicato ufficiale è stato il seguente: “Si informa che nella giornata odierna [serata di ieri, mercoledì 17 maggio 2017] è stato ripristinato il corretto funzionamento del servizio di assistenza telefonica (numero verde). Ci scusiamo per il disagio arrecato”.

Torna almeno l’assistenza per via telefonica, quindi. Il numero verde è stato fuori uso in questi ultimi giorni e molti utenti avevano provato comunque a telefonare per avere delucidazioni sul non avvenuto caricamento del cedolino.

A questo punto rimane l’aggiornamento più importante, che dovrebbe arrivare tra oggi (giovedì 18 maggio) e domani (venerdì 19 maggio), in modo che la prossima settimana (si spera) possano essere sbloccati i pagamenti effettivi degli stipendi per tutti i dipendenti pubblici.

Come recuperare la password NoiPa

Come dicevamo, il cedolino di maggio del NoiPa non è stato ancora caricato, nonostante sia atteso da tre giorni, ormai. In teoria questi pagamenti dovevano essere sempre sbloccati alla metà del mese (è scritto per regolamento nel portale), ma fino a questo momento non si è mai stati così precisi, anzi, il ritardo ha sempre fatto da padrone.

Mentre si attende di saperne di più circa il pagamento degli stipendi, però, è possibile accedere all’archivio. Per farlo bisogna recuperare la password e di seguito vi spieghiamo come fare.

Il servizio di recupero è molto intuitivo. Bisogna cliccare su questo link e inserire tutte le informazioni richieste per procedere al recupero o per cambiare una password già esistente. Quest’ultima vi sarà indispensabile per poter accedere, anche in futuro, ai servizi online del NoiPa.

Tra le informazioni richieste per procedere al recupero password, è necessario avere a portata di mano codice fiscale, indirizzo email valido con il quale vi siete registrati a NoiPa e la risposta alla domanda segreta che avevate deciso all’inizio.

Se per caso aveste dimenticato la password o il vostro indirizzo email non è più raggiungibile, prima di procedere al reset password, dovrete richiedere il cambio di indirizzo di posta elettronica al Responsabile dell’Identificazione Dipendente (RID) della vostra Amministrazione, fornendo il nuovo indirizzo email.