Concorso Polizia Penitenziaria 2017: scadenza bando, posti e requisiti

Polizia Penitenziaria 2017, sulla Gazzetta Ufficiale è finalmente uscito il bando di concorso per 540 allievi agenti, ecco le scadenze e i requisiti.

Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il bando di concorso per 540 allievi agenti della Polizia Penitenziaria. Si tratta, come vi avevamo già anticipato, di un bando aperto ai civili ma in particolar modo a coloro che sono in possesso del VFP1 e VFP4, di età compresa fra i 18 e i 27 anni. Come si legge sul sito ufficiale della Gazzetta, le domande di partecipazione dovranno essere inoltrate entro e non oltre il prossimo 8 maggio 2017. Meno di un mese di tempo, quindi, per provare ad inserirsi e a partecipare al concorso.

Quello che è certo è che il concorso si farà, anche perché come si legge nella Legge di Bilancio, sono stati stanziati i fondi necessari per finanziare le nuove assunzioni nelle forze dell’ordine della Polizia Penitenziaria, motivo per cui vi consigliamo di inviare la vostra domanda il prima possibile se ci tenete ad entrare a far parte di uno dei corpi più importanti del nostro Paese.

È stato ancora una volta il Sappe, il sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria, ad anticipare la notizia e ad offrire a tutti i dettagli del bando che poi è stato immediatamente pubblicato sul sito della Gazzetta Ufficiale.

540 posti per allievi agenti di Polizia Penitenziaria

I posti che sono stati messi a bando sono 540 in totale, che verranno suddivisi in 378 posti (di cui 283 riservati agli uomini e 95 alle donne) di allievi agenti del ruolo maschile e femminile del Corpo di Polizia Penitenziaria riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (e quindi i VFP1) in servizio da almeno sei mesi. Gli altri 162 posti, invece (suddivisi in 122 per gli uomini e 40 per le donne) sono per allievi agenti di ruolo maschile e femminile del Corpo di Polizia Penitenziaria riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in congedo e ai volontari in ferma prefissata di quattro anni, ovvero i VFP4 in servizio o in congedo.

I requisiti per partecipare al concorso

Diciamo subito che i candidati che vogliono partecipare al suddetto concorso devono essere in possesso della cittadinanza italiana, godere dei diritti civili e politici, aver superato i 18 anni e non averne compiuti 28, avere una buona idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di Polizia Penitenziaria, avere una sana e robusta costituzione, avere un diploma di istruzione secondaria di primo grado, essere in possesso delle qualità morali e di condotta di legge, non essere stati destituiti dall’impiego presso la pubblica amministrazione, non aver riportato condanne, non essere decaduti da un altro impiego presso la pubblica amministrazione.

Le prove d’esame

Ci saranno tre prove distinte al concorso: nella prima fase i candidati dovranno rispondere ad un questionario su cultura generale, mentre successivamente ci sarà una prova fisica, ma non ci saranno limiti di altezza. Dopo la prova fisica i candidati sosterranno i test attitudinali.

Il modulo per inviare la propria candidatura è disponibile sul sito www.giustizia.it.