Test Medicina 2017: qual è il punteggio minimo per entrare in graduatoria?

Ecco alcune indiscrezioni sul punteggio necessario per entrare nella graduatoria del test Medicina 2017 in base alla media degli ultimi anni.

Il test Medicina 2017 si è svolto martedì 5 settembre e i candidati che vi hanno preso parte aspettano con ansia di sapere se sono rientrati nella graduatoria finale. Secondo le prime indiscrezioni, la prova non è stata complicata come quella del 2015. Allo stesso tempo, però, il test non era nemmeno semplice come quello dello scorso anno.

test medicina 2017
Il test Medicina 2017

Il punteggio minimo per essere ammessi a Medicina

Sono stati circa 66mila i candidati che martedì si sono cimentati nel test Medicina 2017. L’esame era composto da 60 quesiti a risposta multipla su argomenti di cultura generale, biologia, chimica, matematica, fisica e logica. Gli aspiranti medici avevano 100 minuti per completarlo.

Secondo una stima della media degli anni precedenti, possiamo capire quale sarà il punteggio minimo per passare il test. L’anno scorso il punteggio minimo per entrare in graduatoria fu 63,3. L’anno precedente (2015) fu addirittura di 30,9.

L’anno scorso, inoltre, il punteggio più basso si è registrato a Catanzaro, seguito dalle università di Sassari e Napoli. Il punteggio più alto, invece, è stato totalizzato alla Bicocca di Milano (75,6). A Catania, invece, l’anno scorso l’ultimo ad entrare in graduatoria totalizzò un punteggio di 65,5.

La media voto al test Medicina 2015

Due anni fa, dicevamo, il test è stato molto più semplice rispetto al test Medicina 2017. Gli ammessi, infatti, entrarono a Medicina con un punteggio di gran lunga più basso rispetto a quello del 2016. Il test fu comunque più difficile rispetto a quello del 2016: non solo l’ultimo ammesso entrò con un punteggio di appena 30,9, ma più alto dell’ultimo ammesso fu solo di 42,8. Una situazione, questa, che non si dovrebbe ripetere quest’anno, dato che comunque il test Medicina 2017 è stato difficile ma comunque fattibile.

Test Medicina 2017: qual è il punteggio minimo per entrare in graduatoria?

L’Università degli Studi di Catania ha azzardato un calcolo sulla base dei dati raccolti dai vari atenei. Il portale ha considerato il fatto che il test Medicina 2017 è stato, in termini di difficoltà, una via di mezzo fra quello del 2015 e quello dell’anno scorso. Sulla base di questo si può ipotizzare che il punteggio minimo per entrare a Medicina, quest’anno, sarà di 55/60.

C’è da aggiungere, però, che molti utenti si stanno confrontando sui social e nei commenti leggiamo che secondo i primi sondaggi la fascia media dei partecipanti al test Medicina 2017 ha ottenuto un punteggio a cavallo fra i 50 e i 60 punti. Questo rende difficoltoso il verificarsi dell’ipotesi che vi abbiamo spiegato sopra. In più molti ritengono che la prova non avesse un coefficiente di difficoltà di media entità fra quella del 2015 e quella dell’anno scorso.

Ribadiamo, comunque, che si tratta di previsioni e di proiezioni. Queste sono soltanto alcune delle indiscrezioni che ci arrivano in redazione in questi giorni. Non resta altro che aspettare la pubblicazione dei risultati in programma il 19 settembre. Come al solito vi terremo costantemente informati anche nel caso dovessero uscire ulteriori news sul punteggio del test Medicina 2017.