Mobilità 2017/2018: le dichiarazioni di Valeria Fedeli fanno chiarezza sui trasferimenti

Trasferimenti e mobilità, ecco quali sono le nuove regole per l’a.s. 2017/2018 svelate dalla Ministra dell”Istruzione.

Mobilità 2017/2018: la Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli ha parlato in Parlamento facendo chiarezza, se mai ce ne fosse stato bisogno, sulle novità che caratterizzeranno i trasferimenti per il prossimo anno scolastico.

La Ministra dell’Istruzione rispondendo alle domande sul perché sono stati ridotti i posti riservati alla mobilità, ha ricordato che in realtà non c’è stato alcun cambiamento rispetto agli anni scorsi.

Infatti, ad eccezione dell’a.s. 2016/2017 dove alla mobilità era riservato il 100% dei posti, le percentuali sono sempre state quelle che verranno utilizzate per i trasferimenti del 2017/2018.

Mobilità 2017/2018: i posti riservati ai trasferimenti

Nel dettaglio, i posti disponibili saranno così suddivisi:

  • 30% disponibili per la mobilità professionale;
  • 30% riservati alle assunzioni dalle Graduatorie ad Esaurimento;
  • 30% riservati alle assunzioni dei vincitori del concorso;
  • 10% (ridotto rispetto al 20% degli anni scorsi) per la mobilità professionale.

Quindi, dopo l’eccezione dello scorso anno, a partire dall’a.s. 2017/2018 si tornerà alla mobilità ordinaria anche per quello che riguarda le assegnazioni provvisorie.

Mobilità 2017/2018: cosa cambia per le assegnazioni provvisorie?

Dal prossimo anno saranno ripristinare le vecchie regole per le assegnazioni provvisorie. Quindi, solo gli insegnanti che hanno particolare necessità, sia per motivi personali che familiari, di avvicinarsi a casa possono chiedere l’assegnazione provvisoria. L’importante è che abbiano superato il periodo di prova. Inoltre, non ci sarà la deroga al vincolo triennale.

Tutte queste novità sono focalizzate verso un solo obiettivo: far sì che l’anno scolastico si apra in maniera regolare, con tutti i docenti in cattedra sin dall’inizio della scuola. Riuscirà il Miur a raggiungere l’obiettivo prefissato?