Terremoto a Roma, scuole evacuate: chiuse anche domani?

Terremoto Centro Italia: forti scosse di terremoto registrate oggi dall’INGV e avvertite anche a Roma: paura nella Capitale, scuole e uffici pubblici sono stati evacuati.

Giornata di paura oggi nel Centro Italia a causa delle scosse di terremoto che si sono ripetute fino al pomeriggio. L’epicentro del terremoto è stato registrato nella zona de L’Aquila, ma le scosse sono state talmente forti che sono state avvertite anche a Roma. Tant’è che gli uffici pubblici e le scuole sono stati evacuate, con la gente che si è riversata in strada per la paura. Chiusa per qualche ora anche la linea metropolitana.

Alcune scuole della Capitale sono state evacuate sin dalla prima scossa, registrata alle 10:30, con gli alunni che si sono riversati negli spazi aperti adiacenti agli edifici. Dopo la terza scossa delle 11:26 tutte le scuole ormai erano evacuate con i docenti che hanno invitato i genitori a portare a casa i propri figli.

Subito dopo le scosse di terremoto di oggi, l’ultima di magnitudo 5,4 c’è stata alle 14:34, la sindaca Virginia Raggi ha convocato d’urgenza una riunione del Centro Operativo Comunale, mentre la Polizia Locale ha dovuto verificare le condizioni degli edifici pubblici e delle scuole. E dai controlli da parte della Polizia Locale non risultano danni strutturali agli edifici.

Per questo motivo, se nelle prossime ore non si registreranno altre forti scosse di terremoto, le scuole di Roma domani riapriranno regolarmente.