Tracce Maturità 2017, quale scegliere? Autore analisi del testo e argomenti probabili

Tracce Maturità 2017: domani gli argomenti scelti dal MIUR per la prima prova dell’esame di Stato saranno ufficiali. Ecco cosa ripassare a poche ore dall’inizio degli esami.

Maturità 2017, tra quale ora gli studenti si troveranno davanti ad una difficile scelta da prendere: la traccia della prima prova. Alle 08:30 di mercoledì 21 giugno, infatti, agli studenti saranno consegnate le 7 tracce della prima prova della Maturità, ognuna delle quali verterà su un argomento differente. Le tipologie della prima prova dell’esame di Maturità sono 4:

  • Analisi del testo;
  • Saggio Breve o articolo di giornale;
  • Tema storico;
  • Tema di attualità.

Scegliere quale svolgere non è mai semplice, ma per chi opta per il saggio breve la scelta si fa ancora più complicata. A sua volta, infatti, il saggio breve si divide in altri quattro ambiti:

  • Artistico-letterario;
  • Storico-politico;
  • Tecnico-scientifico;
  • Socio-economico.

Insomma, domani non appena riceverete le tracce della Maturità, che noi di Notizie&Informazioni ufficializzeremo in tempo reale, prendetevi del tempo per decidere l’argomento che fa più al caso vostro.

Quale conviene scegliere? Rispondere a questa domanda non è semplice, poiché molto dipende dalle vostre capacità. Di seguito proveremo a darvi un consiglio, mentre nel proseguo dell’articolo trovate alcune indiscrezioni su quelle che potrebbero essere le tracce della prima prova dell’esame di Maturità 2017.

Tracce Maturità 2017: quale scegliere?

Prima di iniziare a svolgere il compito di italiano dell’Esame di Stato prendetevi almeno un quarto d’ora di tempo per la decisione sulla traccia da affrontare. Da questa decisione, infatti, potrebbe dipendere il voto finale della Maturità.

Come primo step selezionate le tracce che vi piacerebbe svolgere; dopodiché per ognuna di queste preparatevi un piccolo schema (potete farlo in mente ma vi consigliamo di scriverlo) su come vorreste strutturare il saggio breve.  A questo punto confrontate gli schemi e scegliete l’argomento sul quale pensate di essere più preparati.

Il nostro consiglio è di scartare a priori l’analisi del testo, a meno che non sappiate molto bene l’autore scelto dal MIUR. Con il saggio breve, infatti, potete dare spazio alle vostre idee, esponendo una tesi ed argomentandola nella maniera corretta utilizzando le fonti allegate alle tracce. Anche il tema storico potrebbe nascondere delle insidie, specialmente se non siete preparati sulle date e sugli avvenimenti di quella determinata epoca.

Personalmente negli ultimi anni abbiamo apprezzato particolarmente le tracce del saggio breve economico-sociale, ma anche quella del tema di attualità permetta agli studenti di esprimere al meglio le proprie capacità letterarie.

Tracce Maturità 2017: argomenti probabili della prima prova

Il Ministero dell’Istruzione, rappresentato da Valeria Fedeli, ha scelto le tracce della prima prova della Maturità da diverse settimane e naturalmente ha fatto di tutto per mantenerle top secret. Tuttavia è possibile fare alcune ipotesi su quelle che saranno le tracce della Maturità analizzando gli anniversari del 2017.

Negli ultimi anni, infatti, la scelta del MIUR non è stata casuale e almeno per un paio di argomenti ha preso spunto da un anniversario o da una particolare ricorrenza. Così è stato nel 2016 (Umberto Eco, appena scomparso, venne scelto per l’analisi del testo) e probabilmente sarà così anche per il 2017.

Ecco quindi l’elenco di alcuni importanti anniversari per ognuna delle tipologie d’esame:

  • Analisi del testo (o saggio breve artistico letterario): qui i nomi caldi sono tre. Il primo è quello di Dario Fo, anche lui scomparso nel corso di quest’anno scolastico come successo a Umberto Eco nel 2016. Inoltre, nel 2016 si festeggia il 20° anniversario dalla sua vittoria del Premio Nobel per la Letteratura, un motivo in più per essere scelto come autore per l’analisi del testo. Il secondo autore è Antonio Gramsci, per il quale quest’anno ricorre l’80° memoriale della sua morte dopo anni di prigionia fascista. Infine c’è chi è convinto che Valeria Fedeli, particolarmente attenta alla parità di genere, sceglierà un’autrice donna, con Grazia Deledda in pole;
  • saggio breve storico-politico: 100° anniversario della Rivoluzione di Ottobre (ultima fase della Rivoluzione Russia) e 50° anniversario della Guerra dei 6 giorni (che ancora oggi influenza la situazione geopolitica nel Medio Oriente);
  • saggio breve tecnico-scientifico: 30 anni fa il primo farmaco per combattere l’HIV;
  • saggio breve socio-economico: 10° anniversario nascita del primo iPhone;
  • tema storico: 500 anni dall’inizio della riforma protestante.

Saranno questi gli argomenti scelti per l’esame di Maturità? Lo scopriremo solo domani mattina, appuntamento alle ore 08:30.