Giro d’Italia 2017: quando inizia? Percorso, protagonisti e come vedere in TV

Giro d’Italia 2017, pochi giorni alla partenza: ecco tutto quello che c’è da sapere su data di inizio, tappe, protagonisti e diretta TV.

Giro d’Italia 2017: ormai mancano meno di 10 giorni alla partenza della 100° edizione. Il primo dei 3 GT partirà dalla Sardegna venerdì 5 Maggio per concludersi dopo 21 tappe con la crono a Milano. Un percorso come sempre molto duro e che vedrà al via molti dei big delle due ruote. 

Il Giro d’Italia 2017 inoltre sarà l’occasione per ricordare Michele Scarponi, ciclista marchigiano recentemente scomparso in un incidente vicino casa. Gli organizzatori del Giro infatti hanno deciso di dedicargli una delle montagne simbolo della corsa rosa ovvero il Mortirolo che fu il trampolino di lancio nella sua ultima vittoria di tappa nel 2010.

La sua squadra, l’Astana, ha invece deciso di correre in 8, non sostituendolo, per ricordarlo e inoltre la sua bici numero 21 sarà portata sul tetto dell’ammiraglia durante le 21 tappe del Giro.

In questo breve articolo cercheremo di spiegare il Giro d’Italia 2017 in tutte le sue sfaccettature agli appassionati del ciclismo partendo dal percorso arrivando poi ai protagonisti attesi e a dove seguirlo in TVPotrete scoprire chi lotterà per vincere la classifica generale del Giro d’Italia e chi battaglierà per le singole tappe, ma soprattutto quale saranno gli appuntamenti imperdibili per i quali vale la pena non perdersi neanche un minuto.

Quindi, finalmente l’attesa sta terminando poiché il Giro d’Italia, l’evento più atteso da tutti gli amanti italiani del ciclismo, inizierà tra pochissimi giorni. Un giro d’Italia totale che coinvolgerà tutta l’Italia da Nord a Sud, comprese le isole, che si preannuncia un evento unico nel suo genere.

Giro d’Italia 2017: percorso

Il percorso del Giro d’Italia si snoderà per 3615 km attraversando tutta l’Italia, isole comprese. Nel dettaglio, presenta:

  • 2 crono individuali;
  • 6 tappe per velocisti;
  • 8 di media montagna;
  • 5 di alta montagna.

Le prime 3 tappe si svolgeranno in Sardegna, la terra di Fabio Aru leader dell’Astana attualmente infortunato, poi si sposterà in Sicilia, la terra del campione in carica Vincenzo Nibali, per 2 tappe compresa la scalata all’Etna. Dopo queste 5 tappe si tornerà sulla penisola ripartendo da Reggio Calabria fino alla crono finale di Milano.

Un percorso esigente aspetterà i corridori e presenterà alcune tappe chiave:

  • Tappa numero 4 con l’arrivo in salita sull’Etna (9 Maggio)
  • Tappa numero 9 con il secondo arrivo in salita sul BlockHaus (14 Maggio)
  • Tappa numero 10 la cronometro di Montefalco (16 Maggio)
  • Tappa numero 16 arrivo a Bormio con la scalata del Mortirolo e dello Stelvio e arrivo in discesa (23 Maggio)
  • Tappa numero 18 con le scalate del passo Pordoi, del passo Valparola e del passo Gardena (25 Maggio)
  • Tappa numero 20 con la scalata del Monte Grappa prima dell’arrivo ad asiago (27 Maggio)
  • Tappa numero 21 la cronometro finale che partirà dal circuito di Monza e arriva a Milano (28 Maggio)

Giro d’Italia 2017: protagonisti

Saranno molti i big presenti a questa edizione storica del Giro d’Italia, sia italiani che stranieri.

Tra i favoriti per la maglia rosa c’è il campione in carica Vincenzo Nibali leader del team Bahrain Merida che vorrà dedicare la vittoria al suo amico fraterno Michele Scarponi recentemente scomparso in un incidente vicino casa, il vincitore dell’ultima Vuelta Espana Nairo Quintana leader della Movistar e il francese della FDJ Thibaut Pinot.

Un gradino sotto la coppia del team Sky Geraint Thomas e Mikel Landa, il giovane inglese della Orica Scott Adam Yates, l’australiano Rohan Dennis della BMC, l’olandese Kruijswijk del team Lotto NL-Jumbo, l’olandese del team Sunweb Tom Dumoulin, il lussemburghese della Quick step Bob Jungels, l’olandese della Trek Bouke Mollema , il russo del team Katusha Illnur Zakarin e l’italiano della Agr2 Domenico Pozzovivo.

Anche per le volate saranno presenti molte delle stelle del panorama internazionale come il vincitore dell’ultima classifica a punti e campione italiano Giacomo Nizzolo, il colombiano della Quick Step Fernando Gaviria, l’australiano della Orica Scott Caleb Ewan, il tedesco della Lotto Soudal Andre Greipel, l’italiano del Team Emirates Sacha Modolo e l’italiano del team Willer Triestina Jakub Mareczko.

Tra i cacciatori di tappa adatti alle fughe da lontano meritano una menzione l’ex campione del mondo Rui Costa, il belga Stuyven, il francese Pierre Rolland, lo spagnolo Luis Leon Sanchez e lo spagnolo Omar Fraile.

Giro d’Italia 2017: dove vedere in TV

Tutte le tappe del Giro d’Italia 2017 potranno essere seguite in diretta sulla Rai.

Gli appuntamenti in TV per la corsa del Centenario sono numerosi. Prima di tutto segnaliamo il cambio di rete: da Rai Tre, la maglia rosa si trasferisce su Rai Due, dove l’appuntamento con “Giro all’arrivo” inizierà tendenzialmente sempre intorno alle 14.45. Al termine di ogni corsa si rinnova l’appuntamento con “Processo alla tappa” (ore 17, conduce Alessandra de Stefano).

Anche su Eurosport è possibile vedere il Giro d’Italia 2017 con il commento di Salvo Aiello e Riccardo Magrini.