Juventus-Barcellona in chiaro su Canale 5: streaming, diretta TV e probabili formazioni

Juventus-Barcellona, Uefa Champions League: la partita di domani, andata dei quarti di finale della Champions League sarà trasmesso in chiaro su Canale 5. E per chi non è a casa, ecco come vederla gratis in streaming. 

Juventus-Barcellona, streaming Mediaset e diretta TV Canale 5: domani, martedì 11 aprile, è la grande notte, torna la Champions League con il primo quarto di finale.

L’appuntamento è per domani, martedì 11 aprile, alle 20:45 e la buona notizia, per tutti i tifosi bianconeri e in generale per gli appassionati di calcio, è che Mediaset ha deciso di far vedere Juventus-Barcellona in chiaro e in diretta su Canale 5. Inoltre, per chi non può vedere Juventus-Barcellona in TV ecco che Mediaset mette a disposizione lo streaming gratuito con l’applicazione ufficiale.

Quindi, a differenza delle altre partite dei bianconeri in Champions League, che erano state trasmesse solo ed esclusivamente sulla piattaforma Premium, stavolta si potrà godere il match di andata comodamente seduti sulla poltrona di casa. Una scelta, quella della TV di Berlusconi, che gli permetterà di incassare due milioni e mezzo di euro secondo quanto riportato dal portale calcioefinanza.it.

Anche perché Mediaset ha alzato parecchio i prezzi per gli sport pubblicitari durante il corso della partita tra Juventus e Barcellona, anche considerando il fatto che ci sarà il tutto esaurito anche davanti alla TV, oltre che allo Juventus Stadium.

Un appuntamento, insomma, da non perdere, con un prepartita che comincerà alle 20:40 sul quinto canale. Vi ricordiamo, inoltre, che chi vorrà, fra l’altro, potrà assistere all’incontro in alta definizione, semplicemente selezionando il canale 505 sul telecomando, ovvero Canale 5 HD.

Juventus-Barcellona: in chiaro e diretta streaming

L’attesa per assistere all’andata del quarto di finale di Uefa Champions League fra Juventus e Barcellona sta per concludersi. Domani, infatti, le due squadre si ritroveranno di fronte a Torino dopo aver giocato la finale della stessa Coppa Campioni a Berlino, al termine della stagione 2014/15.

In quell’occasione furono i catalani ad avere la meglio, con un 3-1 che non lasciò scampo alla compagine guidata da Massimiliano Allegri. Gran parte di quella squadra, però, è cambiata in questi ultimi due anni e solo Buffon e Bonucci sono gli stessi che scesero in campo quel 6 giugno 2015 contro i “marziani” di Luis Enrique.

Chiunque non abbia la possibilità di guardare il match di fronte alla TV, Mediaset offre la possibilità di collegarsi al sito ufficiale di Mediaset Live e da qui scegliere Canale 5 per guardare la partita su qualsiasi dispositivo, che sia computer, smartphone o tablet, in maniera del tutto gratuita ovviamente.

Stavolta, quindi, non ci sarà affatto bisogno di andarsi a cercare chissà quali siti illegali di servizio streaming che fanno vedere le partite (come molte dirette Facebook o portali che hanno sostituito Rojadirecta), ma basterà avere a portata di mano un televisore, un pc, uno smartphone oppure un tablet con collegamento a internet.

I precedenti di Juventus-Barcellona

Juventus e Barcellona si sono affrontate 7 volte nella loro storia: attualmente sono in vantaggio i blaugrana, dato che hanno vinto in 3 occasioni (l’ultima, dicevamo, la finale di Coppa Campioni 2014/15), mentre 2 sono stati i pareggi (l’ultimo nella Champions 2002/03) e altrettante le vittorie dei bianconeri, che però l’ultima volta sono riusciti ad avere la meglio sui catalani solo nei tempi supplementari (gol di Zalayeta nella stagione 2002/03).

Una sfida, insomma, che si preannuncia molto più equilibrata di quanto non dicano i numeri, una partita che i bianconeri dovranno giocare alla perfezione se non vogliono rischiare di subire il tracollo avuto dal Paris St. Germain nel turno precedente (vittoria per 4-0 in casa e sconfitta per 6-1 in Spagna, al ritorno).

Le probabili formazioni di Juventus-Barcellona

Diciamo subito che Allegri recupera Mario Mandzukic per l’importante appuntamento contro i catalani. Il croato era stato costretto a dare forfait nelle partite della scorsa settimana, ma sarà arruolabile dal primo minuto, così come Pjanic e Khedira, che agiranno alle spalle del quartetto delle meraviglie composto proprio da Mandzukic, Cuadrado, Dybala e Higuain.

In difesa, invece, spazio a Dani Alves (il grande ex di questa sfida, avendo vestito 8 anni la maglia del Barcellona), Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. In porta, ovviamente, toccherà a capitan Buffon.

Dall’altra parte Luis Enrique deve fare i conti con le assenze di Rafinha (operato venerdì al ginocchio), Vidal (il terzino destro Aleix, non Arturo ovviamente) e Arda Turan, che comunque saranno in tribuna allo Juventus Stadium.

La formazione più probabile che manderà in campo Luis Enrique vede Ter Stegen fra i pali, poi una difesa a quattro composta da Sergi Roberto (l’eroe del 6-1 al PSG), Pique, Umtiti, Jordi Alba. A centrocampo Mascherano, Iniesta e Rakitic. In attacco, come al solito, il tridente delle meraviglie composto da Messi, Suarez e il fenomenale Neymar.

Ecco nel dettaglio le formazioni, probabili, di Juventus e Barcellona:

  • JUVENTUS (4-2-3-1) Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.
  • BARCELLONA (4-3-3) Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Umtiti, Jordi Alba; Mascherano, Rakitic, Iniesta; Messi, Neymar e Luis Suárez.