Fidget Spinner: ecco perché la nuova trottola non ha effetti positivi sull’attenzione

Il Fidget Spinner, trottola acquistabile al prezzo di circa 5€, è la nuova moda del momento. Si dice abbia degli effetti benefici sull’attenzione dei ragazzi, ma sarà veramente così?

Il Fidget Spinner è la nuova trottola piatta nata negli USA che sta letteralmente spopolando in tutto il mondo. Composta da un insieme di dischi rotanti, il Fidget Spinner è in grado di girare per diversi minuti tra la mani di chi l’adopera; un giochino simpatico, niente di più.

Eppure sembra che il Fidget Spinner sia molto utile per tutti quei ragazzi affetti dal Deficit dell’Attenzione e da Iperattività poiché funziona come fosse un “antistress”. Gli effetti benefici (o presunti tali) del Fidger Spinner ormai sono noti a tutti: la trottola aiuta ad incanalare le preoccupazioni degli studenti più ansiosi migliorando così le loro prestazioni scolastiche.

Ecco perché nelle ultime settimane le vendite del Fidget Spinner, complice il prezzo economico della trottola, hanno raggiunto dei numeri pazzeschi rendendolo uno dei giocattoli più richiesti del momento.

Il problema è che il Fidget Spinner è soltanto un giocattolo e non, come credono in molti, un dispositivo medico. Come tutti gli “scacciapensieri” è in grado di incanalare le tensioni, ma per migliorare l’attenzione dei ragazzi, specialmente per quelli affetti da disturbi specifici dell’apprendimento, ci vuole ben altro.

Anzi, per gli insegnanti il Fidget Spinner non aiuta a concentrarsi ma produce l’effetto contrario. Tant’è che nelle ultime ore molti docenti italiani hanno chiesto che il Fidget Spinner venga vietato in classe, così come avviene in alcune scuole statunitensi. Come qualsiasi altro giocattolo, infatti, il Fidget Spinner è un elemento di disturbo se utilizzato in classe.

Fidget Spinner: gli insegnanti chiedono che sia vietata in classe

Non si può negare che il Fidget Spinner sia il giocattolo più in voga del momento. Bambini e ragazzi si sentono attratti da questa novità e complici le voci riguardanti i suoi effetti “benefici” sull’attenzione si sentono giustificati ad usarlo in classe, anche durante lo svolgimento di una verifica.

 

Per gli insegnanti quello del Fidget Spinner sta diventando un vero e proprio incubo: sui social network ci sono diverse testimonianze di chi nel corso della giornata ha dovuto sequestrare più di una trottola, poiché questa si è trasformata in un elemento di disturbo creando rumore e trambusto nella classe.

I docenti raccontano di essere stati costretti a sequestrare il Fidget Spinner per provare ad ottenere un classe attenta. Per questo motivo gli insegnanti si sono rivolti ai genitori chiedendo che la trottola resti a casa, visto che gli effetti sulla classe sono totalmente l’opposto di quanto indicato dalle varie campagne promozionali sul nuovo giocattolo.

Con questo non vogliamo dire di non comprare il Fidget Spinner ai vostri figli, ma solo di trattarlo per quello che è: un semplice giocattolo che seppur divertente non ha alcun effetto terapeutico sulle loro capacità di attenzione.

Se i bambini vogliono divertirsi con il Fidget Spinner e sfidare i compagni  che lo facciano pure, ma non negli ambienti scolastici dove la nuova moda sta rendendo impossibile la vita agli insegnanti.

Ma guardiamo al lato positivo: come tutte le mode, anche quella del Fidget Spinner presto svanirà e la simpatica trottola, che è possibile acquistare per un prezzo che va dai 5€ ai 20€, resterà dimenticata in qualche cassetto.