Vodafone lancia la rete 4.5G: cos’è, come funziona e come attivarla

Vodafone lancia la rete 4.5G, raddoppiata rispetto al 4G: le prime città a sperimentarla saranno Milano, Firenze e Palermo, ecco di cosa si tratta.

Vodafone 4.5G: è questa la grande novità del 2017 di uno dei più importanti operatori telefonici italiani. Molti gli utenti, infatti, che in questi giorni si sono accorti del nuovo spot pubblicitario della Vodafone. Nel filmato, in particolare, si vede il testimonial d’eccezione, Patrick Dempsey, che sfreccia a tutta velocità su una macchina da corsa su una pista automobilistica. Nonostante tutti i vetri e il parabrezza siano oscurati, l’attore di Grey’s Anatomy riesce comunque ad affrontare le curve e gli ostacoli senza alcun problema.

Per districarsi, infatti, l’americano guarda attraverso uno schermo, al quale sono collegati alcuni Samsung Galaxy piazzati sul tetto del veicolo. È il primo sport grazie al quale Vodafone lancia la rete 4.5G sul territorio italiano. Si tratta di un’operazione di mercato con cui Vodafone vuole tenere testa alla più blasonata Tim, che già dal mese di dicembre scorso aveva dato il via alla sua rete 4.5G a Roma, Palermo e San Remo. La velocità della rete Tim, fra l’altro, è di 500Mbps.

La velocità della rete Vodafone in 4.5G

Partiamo da un presupposto: molti si chiedono cosa significhi di preciso la siglia “G” nelle sigle 3G e 4G. Ebbene, la lettera sta per “Generation”, ovvero il termine con cui si classificano gli standard per le tecnologie wireless e mobile. Ovviamente la rete 4.5G osserverà dei parametri più alti rispetto alle precedenti 3G e 4G.

Nel prossimo decennio (a partire dal 2020 all’incirca) si arriverà quindi al 5G. È ovvio che il 4.5G di Vodafone è una sorta di via di mezzo, che migliora le prestazioni del 4G e supera in velocità addirittura il 4.5G di Tim, dato che arriva a 800Mbps. In pratica a velocità raddoppiata rispetto all’attuale 4G.

Le prime città nelle quali verrà testata la nuova rete Vodafone saranno Milano, Firenze e Palermo. Presto, però, anche gli utenti Vodafone di Torino, Bologna, Napoli (entro il mese di settembre), Roma (entro novembre) e Genova (entro dicembre) potranno usufruirne.

Che prestazioni offre la rete 4.5G di Vodafone?

In città come Firenze e Palermo si arriverà a navigare a 800Mbps (megabit al secondo), mentre a Milano fino a 550 Mbps. Ovviamente il tutto varia a seconda del luogo in cui ci si trova (centro o periferia), nonché in zone con una maggiore copertura telefonica di Vodafone.

Tanto per fare un esempio, gli utenti connessi in 4.5G potranno scaricare un intero episodio di una serie tv in appena 30 secondi.

Come attivare la nuova rete Vodafone 4.5G

Al momento gli unici smartphone abilitati a questo tipo di navigazione sono il Samsung Galaxy S8 e il Samsung Galaxy S8 Plus. Se tali smartphone sono stati acquistati dopo il 15 maggio di quest’anno, l’attivazione sarà automatica. Se si è acquistato il dispositivo prima di questa data, bisognerà aspettare un mese per l’attivazione della rete 4.5G. È altresì necessario possedere una sim che sia stata attivata dopo il 3 dicembre del 2014, ma nei prossimi mesi usciranno nuovi smartphone abilitati alla nuova rete, come il Sony Xperia XZ Premium.